Strategie di Marketing Turistico

Dopo aver discusso del Marketing Turistico e della sua importanza per le strutture ricettive, oggi vogliamo parlare di alcune strategie di marketing volte a migliorare le performance turistico-ricettive.

Ti sei mai chiesto se esiste un iter di marketing strategico?

Ciò che è scontato per molti è che un operatore dell’ospitalità deve comunicare e presentare correttamente la propria struttura ricettiva e la sua offerta. Un primo passo importante è saper identificare il cliente target e, conseguentemente, saper porre in essere le strategie di marketing ottimali per poterlo raggiungere.

In generale, possiamo dire che il pacchetto turistico va, quindi, realizzato secondo una determinata e ben pensata strategia operativa e di marketing. La strategia, ovviamente, sarà differente per ogni struttura turistica; ciascuna strategia differirà in base a una serie di variabili come. ad esempio, la posizione geografica, la tipologia della struttura, la tipologia di clienti etc.

Ma qual è l’obiettivo finale di una determinata strategia di marketing turistico?

Praticamente, l’obiettivo di una strategia per il marketing turistico è quello di identificare prima il valore aggiunto della propria offerta turistica e comunicarlo poi, in maniera impeccabile, al pubblico in target, al fine di far scegliere ai potenziali clienti la tua struttura ed infine fidelizzare l’ospite.

Ciò che è emerso negli ultimi anni, inoltre, è una vera e propria consapevolezza dell’importanza del turismo per l’intero sistema economico oltre che alla necessità delle imprese ricettive di saturare la loro capacità ricettiva. Tutte queste consapevolezze e necessità hanno consentito al marketing nel settore turistico di sviluppare una serie di strategie in grado di soddisfare le esigenze sia delle strutture ricettive che degli ospiti.

Ma cosa è necessario comprendere per raggiungere il proprio obiettivo di marketing turistico?

Nello specifico, le strategie di marketing turistico richiedono da parte dell’operatore un’approfondita conoscenza:

  1.  del cliente in target, il quale rappresenta la “domanda” turistica: conoscere il cliente significa analizzare la domanda e comprendere le caratteristiche odierne dei turisti attraverso ricerche di mercato pianificate ad hoc;
  2.  del prodotto: grazie alle ricerche di mercatoad hoc è possibile realizzare un “prodotto” rispondente alle esigenze e ai bisogni dei potenziali ospiti e determinare, infine, il giusto prezzo di vendita;
  3.  della distribuzione del prodotto: comprendere la distribuzione significa conoscere le modalità e le tecniche più idonee per raggiungere il potenziale ospite;
  4.  delle attività promozionali e pubblicitarie: spesso si ignora che la pubblicità è un elemento fondamentale del marketing, soprattutto del marketing turistico; la pubblicità, infatti, consente di dare visibilità al proprio prodotto e alla propria offerta e di valorizzarla attraverso l’utilizzo di una serie di strumenti come dèpliant, opuscoli, cataloghi, volantini, internet, pubblicità online, social media, manifesti etc.

Infine, vogliamo concludere questo articolo suggerendo alcune strategie di marketing e comunicazione che spiccano nell’ambito dell’industria dell’ospitalità e del turismo:

  • la realizzazione di un nuovo sito web;
  • gestione della reputazione online;
  • strategie di disintermediazione dalle OTA;
  • strategie di Mobile Marketing e Geo-localizzazione Email Marketing.

Dopo aver parlato delle strategie più importanti di Marketing Turistico tradizionale uno spazio importante va dedicato, più nello specifico, al Digital Marketing Turistico.

E tu stai già attuando una di queste strategie di Marketing per il tuo business turistico-ricettivo?

L’importanza del Marketing Turistico

Dopo aver introdotto il concetto di Marketing Turistico, vediamo oggi perché è così importante per tutte le tipologie di strutture ricettive.

Da operatore del settore, ti sarà capitato almeno una volta di chiederti: perché è così importante il Marketing nel turismo?

Iniziamo col fare una considerazione doverosa: il Marketing Turistico ha un ruolo fondamentale rispetto al processo di globalizzazione che coinvolge il settore e che spinge ogni luogo turistico a costruirsi un’identità forte e riconoscibile all’interno dello scenario collettivo altamente competitivo.

Il Marketing Turistico si adopera affinché l’offerta e i relativi vantaggi dell’impresa ricettiva possano essere chiari e ben distinti dalle proposte dei concorrenti.

Cosa comporta nello specifico l’attività di Marketing Turistico?

Nella realtà il Marketing nel turismo sviluppa un’identità e un’immagine dell’impresa ricettiva, le quali giocano un ruolo importante per l’industria del turismo. Infatti, non tutti sanno che l’identità e l’immagine percepita della propria struttura ricettiva influenzano in primis le scelte, le aspettative e, in generale, tutto il processo di acquisto degli ospiti e potenziali.

Per questo, è di estrema importanza che il prodotto turistico sia accompagnato dallo sviluppo di adeguate strategie di marketing e, allo stesso tempo, di comunicazione.

Come spiegato in precedenza il Marketing in generale punta alla creazione di valore e alla soddisfazione del cliente.

Come la gran parte di professionisti del settore sanno, nell’industria dell’ospitalità il grado di soddisfazione del turista è importantissimo. In minoranza, invece, sanno che il grado di soddisfazione del cliente è strettamente connesso all’identità e all’immagine dell’impresa turistico-ricettiva. Infatti, la soddisfazione dell’ospite è inversamente proporzionale alla divergenza tra immagine proposta e realtà percepita dal proprio ospite.

L’importanza del Marketing Turistico, quindi, deriva non solo dalla comprensione dei bisogni e delle esigenze dei potenziali clienti per posizionare la propria offerta turistica, ma anche dalla creazione di una forte identità dell’impresa ricettiva e dalla comunicazione dell’immagine, dalla cui percezione dipenderà in gran parte la soddisfazione dei tuoi ospiti ed il gradimento dei tuoi clienti.

Come ben saprai, lo scopo principale di un’impresa è creare e mantenere clienti soddisfatti e redditizi; e i clienti vengono attratti e mantenuti quando i loro bisogni sono perfettamente soddisfatti.

Saprai anche che quando un ospite è soddisfatto non solo ritorna volentieri nella tua struttura ricettiva ma in più parla ad altri in termini positivi della propria esperienza generando un passaparola utile alla tua attività.

Dopo aver parlato dell’importanza del Marketing turistico quanto ritieni che questa attività sia importante per te e per la tua struttura ricettiva?

Che cos’è il Marketing Turistico?

Oggi vogliamo affrontare un altro tema molto importante nell’ambito del turismo: il Marketing Turistico.

Quello del Marketing è un argomento molto discusso da gran parte dei professionisti del settore, soprattutto negli ultimi anni, in cui il settore del Turismo è divenuto sempre più competitivo.

Ma partiamo dal principio, ovvero dalla definizione più semplice di Turismo. Che cosa intendiamo per Turismo?

Il Turismo è “il complesso delle manifestazioni e delle organizzazioni relative a viaggi e soggiorni compiuti a scopo ricreativo o di istruzione” (Devoto, Oli, 2011).

Negli ultimi anni l’industria del turismo e dell’ospitalità è cresciuta moltissimo ed è oggi uno dei settori più rilevanti dell’economia mondiale: infatti, si stima che l’industria turistica occupi circa il 10% dell’intera forza lavoro mondiale, raggiungendo il 18% in Europa.

Cosa intendiamo invece per Marketing?

Come già definito nell’articolo  Revenue Management e Marketing sempre più complementari”, il Marketing nella sua essenza letterale definisce quel processo sociale e manageriale diretto a soddisfare i bisogni e le esigenze attraverso processi di creazione e scambio di prodotto e valori.

Questa definizione è molto generica e va adattata al settore che stiamo studiando e che ci interessa: il settore del turismo.

Ma allora cosa si intende per Marketing Turistico?

Il Marketing applicato al settore Turistico è un complesso mix di strategie che partono dalla identificazione dei bisogni del mercato per poi passare alla realizzazione concreta di un piano di Marketing Turistico che funzioni.

E’ opportuno precisare che quando parliamo di marketing turistico facciamo riferimento a due diverse tipologie di business:

  • B2B o Business to Business: in cui l’azienda funge da grossista, cioè offre i suoi servizi ad un’altra che li proporrà ai clienti finali. Per esempio, un tour operator;
  • B2C o Business to Consumer: si riferisce alle aziende che vendono i loro servizi direttamente al cliente finale, per esempio le agenzie di viaggi, gli Hotel, i ristoranti e così via.

In entrambi i casi comunque l’obiettivo deve essere quello di attirare l’attenzione degli ospiti in target in modo intelligente e profittevole.

Avendo fatto riferimento ad un piano di marketing, vediamo ora quali sono i punti essenziali e necessari di un Piano di Marketing Turistico. Questi riguardano principalmente:

  • la creazione di un budget preventivo, fondamentale il riscontro economico per poter lavorare concretamente su azioni credibili;
  • l’analisi di fattibilità è il mix di azioni che tiene conto di mercato in termini generali, concorrenza diretta o indiretta e identificazioni del target;
  • l’individuazione del marketing mix che indica la combinazione di variabili controllabili di marketing che le imprese utilizzano per raggiungere i propri obiettivi e in genere sono il prodotto stesso, la sua promozione il prezzo e relativo posizionamento.

Ciò che è importante e fondamentale è saper partire dai bisogni, dalle esigenze e dalle richieste dei potenziali ospiti al fine di creare valoresoddisfazione per il cliente.

Ma cos’è il valore per il cliente?

In generale, si può definire il valore per il cliente come la differenza tra i benefici che il cliente consegue dal possesso e uso di un prodotto e i costi per ottenere il prodotto stesso.

Nel settore turistico, è risaputo che uno dei principali costi non monetari per il cliente è costituito dal tempo. Per questo, una delle sfide più difficili per il management turistico è quella di aumentare il valore del loro prodotto agli occhi del cliente.

Cosa si intende, invece, per soddisfazione del cliente?

La soddisfazione del cliente dipende sostanzialmente dalla prestazione percepita rispetto alle aspettative di un cliente verso un prodotto in termini di trasferimento di valore.

Come detto in precedenza l’industria del turismo e dell’accoglienza, essendo una delle più importanti del mondo, non può quindi prescindere dal marketing per aspirare e raggiungere il successo. Il marketing rappresenta, ormai, una filosofia necessaria per tutti i manager e, conseguentemente, per tutti i professionisti del turismo e del settore dell’ospitalità che intendono affermarsi sul mercato.

Dopo aver introdotto il Marketing Turistico, nel prossimo articolo parliamo di come e perché questo è importante per le imprese ricettive.

Compila il modulo per ottenere la tua analisi
close-link